Cosa facciamo

“IL CORPO E’ LA VIA PIU’ FACILE E DIRETTA PER  FARE ESPERIENZE EMOTIVAMENTE COINVOLGENTI”

LE ARTI TERAPIE e LE DISCIPLINE PSICOCORPOREE : BENESSERE A 360°

Attività pensate e progettate per adulti e bambini,per vivere pienamente
la propria giocosità,in un contesto protetto,in totale assenza di giudizio
e con la guida di professionisti esperti. In questi laboratori gli adulti e i
bambini impareranno a conoscere e riconoscere il linguaggio delle
emozioni,miglioreranno la propria sfera relazionale e sarà favorito lo
sviluppo di funzioni quali affettività,motricità,linguaggio,creatività,
nonchè la socializzazione e l’autonomia ,e verrà offerta loro
un’opportunità di maggiore armonizzazione del proprio mondo interno
ed esterno.

Psicomotricità

14“Scoprire, stupirsi,conoscere sè, l’altro, gli oggetti e l’ambiente attraverso il corpo, il gioco e il movimento…apprendere altre possibilità per stare con gli altri, adulti e pari.

Tutto questo è Psicomotricità!”

Si organizzano corsi per bambini dai 2 ai 7 anni, laboratori e seminari formativi per insegnanti e professionisti della relazione d’aiuto.

Meri Bertoldo

Musicoterapia

11063856_398033087054719_4713876947063909803_oLa Musicoterapia utilizza il suono, il corpo, la musica per creare una relazione.

L’improvvisazione musicale di gruppo, l’uso creativo della voce e del movimento associati al ritmo sono molto importanti per lo sviluppo psicofisico del bambino. Anche per gli adulti la Musicoterapia puo’ essere un valido strumento per scaricare le tensioni,elaborare le emozioni e far emergere il proprio potenziale creativo.

Si organizzano corsi per bambini di tutte le età,  laboratori per future mamme, seminari formativi per insegnanti ed operatori del sociale.

Eleonora Morino

Teatroterapia – Percorso di consapevolezza Teatrale

Si definisce Teatroterapia la messa in scena dei propri vissuti, all’interno di un gruppo, con il supporto di alcuni principi di presenza scenica derivati dall’arte dell’attore. Essa implica l’educazione alla sensorialità e alla percezione del proprio movimento corporeo e vocale; agisce attraverso la rappresentazione di personaggi improvvisati.

teaterL’obiettivo è quello di rendere armonico il rapporto tra corpo, voce, mente nella relazione con l’altro, gli altri, sè stesso e la propria creatività interpretativa.

Si organizzano percorsi di consapevolezza teatrale per bambini dai 5 ai 7 anni , corsi per adolescenti e seminari formativi.

Stefania Grossi, Giorgia Macri, Marco Pilerio

Danzaterapia, danza creativa

danzaLa Danzaterapia (metodo Maria Fux) è un approccio che si fonda sull’utilizzo della creeatività come momento fondamentale di ascolto e relazione, di conoscenza e riscoperta di sè.

Durante un incontro di Danzaterapia (Danza creativa), attraverso la  musica, proposte di movimento, immagini e oggetti, si possono incontrare in modo nuovo diverse parti di se’ e degli altri, si può esplorare la propria creatività e il proprio mondo emotivo dando origine a cambiamenti e benessere.

Gli incontri sono aperti a bambini, adulti, adolescenti.

Si organizzano corsi per bambini dai 3 ai 12 anni, laboratori, seminari formativi per insegnanti.

Gabriella Rapisarda

Yoga mamma-bambino  e yoga adulti

yogaUno spazio sereno dove mamma e figlio esplorano la loro comunicazione emozionale attraverso il contatto corporeo fra carezze, coccole e posizioni Yoga.

Il gioco del bambino unito ad esercizi Yoga da eseguire insieme al proprio cucciolo, per mantenere l’alchimia speciale del legame ritrovando i confini del proprio corpo e scoprendo i confini dell’altro. Aperto anche ai papà. (bambini dai 5 ai 16 mesi)

Si organizzano incontri di yoga per adulti.

Franca Riussi

I laboratori sulle emozioni per la famiglia : le Arti Terapie

1533913_363969017127793_3314507720171452207_nI laboratori de “IL TEMPO MAGICO” hanno come obiettivo principale la elaborazione delle Emozioni attraverso l’espressività corporea in un contesto di esperienze integrate che attivino la messa in gioco di tutti i sensi.

Bambini, adulti, ognuno ha qualcosa da raccontare.

Il nostro staff vi condurrà nella SALA DEL TEMPO MAGICO, ove tempo e spazio sono fatati: Il tempo si chiama “Libero” e lo spazio si chiama “Creativo”.

Nei nostri laboratori invitiamo i genitori a “recuperare” il piacere del gioco con i propri figli e risvegliare le sensazioni vissute quando erano piccoli, per migliorare la comunicazione con il proprio bambino.

Arteterapia

“Nell’atto di creazione di ciascun individuo l’arte nutre l’anima, coinvolge le emozioni e libera lo spirito, e questo può incoraggiare le persone fare qualcosa semplicemente perché vogliono farlo. L’arte può fornire la possibilità di riappropriarsi del diritto naturale di produrre un’impronta che nessun altro potrebbe lasciare ed attraverso la quale esprimiamo la scintilla individuale della nostra umanità – (da “Arteterapia in educazione e riabilitazione” di B. Warren)”11863389_434500866741274_1878301125196262050_n

L’arte è per sua natura sensoriale, e coinvolge emozioni e processi cognitivi che attraverso vari linguaggi creativi ed il processo di simbolizzazione trova espressione, dando forma all’esperienza.
Le stimolazioni che avvengono attraverso l’utilizzo del materiale artistico attivano i sensi che come porte, si aprono per condurci al nostro Sé profondo e, sempre attraverso il materiale artistico, vengono ricondotte all’esterno comunicate attraverso una forma espressiva artistica.                                                                                                                                                                                           Daniela Vargiu

 Logopedia

Lo sviluppo del linguaggio ha una certa variabilità fisiologica, ma esistono delle tappe, ed è corretto intervenire se un bambino conosce pochi vocaboli o se a trenta mesi non articola una piccola frase .Oltre ai disturbi della comunicazione puri il logopedista segue anche bambini con lesioni cerebrali, insufficienza mentale o deficit sensoriali come la sordità. 

Tutoraggio dell’ apprendimento

Il tutor dell’apprendimento e’ una figura specializzata attorno alla quale ruota ogni progetto di intervento per i bambini e i ragazzi con Disturbo specifico dell’apprendimento (Dsa).
E’ promotore dell’autonomia che media nei rapporti tra la famiglia e la scuola. Il tutor può operare nei contesti scolastici ed extra-scolastici, svolgendo attività di “doposcuola specialistici” con alunni di scuola primaria e secondaria di primo e di secondo grado.
In primo luogo il tutor sa attivare strategie compensative per i processi di studio, concorda un “patto formativo” (con genitori e bambino/ragazzo) e definisce i contenuti e gli obiettivi di lavoro. Condivide con scuola, genitori e specialista il piano di lavoro. Supporta il bambino o il ragazzo nell’attività di studio,si adatta alle sue particolari esigenze. Conosce gli ausili tecnici e le nuove tecnologie informatiche per un apprendimento mediato.

Il Metodo FEUERSTEIN

Il Metodo Feuerstein si basa sul concetto della “Modificabilità Cognitiva Strutturale” (M.C.S.): gli esseri umani sono modificabili, cioè sono soggetti ad essere significativamente modificati da un intervento affettivo-educativo da parte di altri esseri umani (mediatori)
Secondo Feuerstein l’intelligenza non è innata, né tanto meno statica, ma è un bene che tutti hanno e che si può sviluppare in virtù della plasticità e della plasmabilità delle strutture del nostro cervello. Durante tutta la vita, in base alle esperienze che vive, l’uomo presenta dei cambiamenti in risposta agli stimoli che continuamente lo raggiungono, modifica le sue prestazioni e tende ad adattarsi all’ambiente che lo circonda. Ma tutto quello che egli apprende assume veramente un significato solo grazie all’intervento di altri esseri umani che si pongano come “mediatori”, organizzandogli e presentandogli gli stimoli in modo che generino in lui dei cambiamenti positivi sul piano cognitivo: si tratta della “Esperienza di Apprendimento Mediato” (E.A.M.).
Il Metodo Feuerstein vuole sviluppare le funzioni cognitive di una persona con difficoltà di apprendimento, con forme di ritardo mentale o culturalmente deprivata, stimolando la creazione di nuove capacità di pensiero, di elaborazione di concetti, di riflessione non impulsiva, di organizzazione e selezione dei dati. Questo per sviluppare flessibilità mentale, ragionamento deduttivo e induttivo, pensiero ipotetico e inferenziale e rendere la persona “generatrice” di informazioni.

                                                                                                                                                                                                   

 

 

   ABA – Analisi applicata del comportamento

ABA è l’acronimo di Applied Behavioral Analysis, che, tradotto in maniera letterale, significa “Analisi del Comportamento Applicata”.
L’ABA si propone come intervento volto a modificare i comportamenti socialmente significativi attraverso l’analisi delle variabili che influenzano il comportamento.

Su che cosa si basa?aba

L’ ABA costituisce l’applicazione pratica dei principi e dall’analisi del comportamento.

L’analisi del comportamento manipola le variabili ambientali che avvengono immediatamente prima (antecedenti) o dopo (conseguenze) il comportamento stesso, per far si che i comportamenti desiderati aumentino in frequenza e intensità (richieste, etichette, abilità accademiche, autonomie..)

Chi lo pratica, in quali contesti/ Come viene applicato?

Programmi educativi ABA devono necessariamente essere supervisionati da Analisti del Comportamento che abbiano conseguito un apposito percorso formativo. Gli analisti del comportamento supervisionano e prestano formazione alle famiglie, alle scuole e agli educatori coinvolti nel programma.

A chi è rivolto?

A seguito di migliaia di studi scientifici l’ ABA è riconosciuta a livello internazionale come Metodo d’elezione per i disturbi dello spettro autistico ed è indicata come terapia efficace per l’autismo anche dall’ISS (Istituto Superiore di Sanità Italiano).

In generale però, può trovare applicazione anche in contesto non legato alla patologia con bambini o adulti a sviluppo regolare in ambito educativo, didattico, formativo, sociale, aziendale..)

Per quale fascia d’età

L’ABA può essere applicata con persone di ogni età.
I dati raccolti dalla ricerca indicano come bambini affetti da autismo, possano beneficiare in maniera significativa di interventi educativi ABA se l’intervento è iniziato precocemente ed è stato implementato in maniera intensiva e globale.

                                  “Se non imparo nel modo con cui insegni, allora insegnami come io imparo”

 

Per ulteriori info contattaci ai n. 345 3910521  –  339 2662097  oppure scrivici  a info@iltempomagico.it

Share This: