Archivio della categoria: Newsletter

LABORATORI DI ARTI TERAPIE 2018: SONO APERTE LE ISCRIZIONI!!!

Share This:

….. MUSICOTERAPIA, ARTETERAPIA, DANZAMOVIMENTOTERAPIA E TEATROTERAPIA….

Il nostro Calendario dei laboratori della Scuola di Artiterapie è aperto agli allievi , a tutti coloro che sono interessati alle discipline psicocorporee e a tutti coloro che vogliono intraprendere un percorso di crescita personale.

A breve troverete le date dei laboratori di Arti Terapie che si svolgeranno presso la nostra sede di NOVARA VIA MONTE SAN GABRIELE 43.

Per gli esterni il costo del laboratorio (weekend di 16 ore) è di Euro 120, pagabile anche con Carta del Docente. (SIAMO ACCREDITATI MIUR) 

 

Se i vuoi  ricevere INFORMAZIONI compila il modulo sottostante o CONTATTACI  al numero di telefono 339 2662097

 

 

A “IL TEMPO MAGICO” un po’ di… “TEATROTERAPIA”

EDUCAZIONE ALLA TEATRALITA’ E PERCORSI DI CONSAPEVOLEZZA TEATRALE

Rivolto a bambini (scuola dell’infanzia ,primaria) ed adolescenti

Il teatro è la più antica forma di comunicazione dell’animo umano.

Lo spazio scenico è da sempre il luogo più naturale per la rappresentazione rituale degli eventi quotidiani e straordinari degli esseri umani, in cui prendere coscienza dello scorrimento inevitabile e meraviglioso della vita e del proprio viaggio su questa terra.

Intraprendere la via del teatro diventa così un percorso che, senza allontanarsi dall’ambito artistico e dello spettacolo, si da come obiettivo principale l’educazione alla teatralità.

Attraverso la conoscenza e l’apprendimento delle tecniche teatrali di base gli allievi iniziano un viaggio di crescita e di evoluzione che li conduce ad una conoscenza più ampia delle proprie emozioni e ad una gestione più equilibrata, ad una comunicazione lineare delle proprie paure sogni e bisogni, ad una socializzazione corretta che tiene conto di se e degli altri.

Il laboratorio teatrale offrirà loro una preparazione “strumentale” che potranno usare per sempre perché il teatro, come la vita, è un viaggio che è bene intraprendere dotati di una buona strumentazione. E’ un viaggio che si sa quando comincia ma non quando finisce. E potrebbe non finire mai

Share This:

ARTETERAPIA, ESPRESSIONE DELL’ANIMA

colour-pencils-450621_1920L’Arteterapia include l’insieme di tecniche e metodologie che utilizzano le attività artistico-creative, come mezzi terapeutici finalizzate al recupero e alla crescita della persona i cui obiettivi mirano al sostegno della sfera emotiva, affettiva e relazionale.

L’arte come terapia viene concepita come mezzo di sostegno dell’Io, ed espressione del Sé, in grado di favorire lo sviluppo di un senso di identità e promuovere una generale maturazione ed integrazione. Continua a leggere

Share This:

DANZATERAPIA: Cambio… danzando.

danzaLa Danzaterapia metodo Maria Fux è una esperienza espressiva, creativa, educativa, formativa, riabilitativa e, una nuova possibilità di incontro con se e con gli altri, una positiva ricerca di benessere e crescita personale, un’occasione di cambiamento e di conoscenza giocosa e gioiosa del proprio corpo nello spazio, risvegliato e stimolato dall’ascolto della musica e dall’utilizzo di oggetti stimolo.

Un percorso che utilizza il corpo per arricchire la propria esperienza, le proprie capacità espressive e relazionali, esplorare stati emotivi, valorizzare i talenti e trasformare i limiti in stimoli, migliorare, rilassare e coordinare il corpo e ritrovare il piacere di ascoltare nuove possibilità.

Facilitati dal conduttore e sostenuti dalla musica, il movimento spontaneo che diventa danza, ci permette di attingere alle risorse integre e predisporre ad una condizione di ascolto di se stessi e degli altri, semplicemente sostenuti della musica.

La danzaterapia utilizza principalmente il corpo ed il movimento per promuovere il benessere globale della persona ed il suo equilibrio psicofisico, creando collegamenti armonici tra mente, corpo ed emozioni.

La Danzaterapia Creativa è una forma di cura a mediazione artistica; aiuta le persone a stare meglio perché offre la possibilità di esprimere le emozioni dando loro una forma attraverso la danza. Viene utilizzata in ambito ludico/preventivo (laboratori espressivi per bambini, adulti, anziani), ma è anche un utile strumento per la formazione (di tutti coloro che lavorano in ambiti educativi, sociali o di cura come insegnanti, educatori, operatori sociali, psicologi, A.S.A., infermieri, etc.) ed infine è un efficace metodo di riabilitazione (del disagio psichico e sociale).

La metodologia Fux viene proposta oltre quarant’anni dalla danzatrice e coreografa argentina Maria Fux. Il Metodo Fux utilizza la danza creativa per offrire alla persona un’occasione di cambiamento finalizzato ad aumentarne il benessere e la qualità di vita, attraverso l’espressione e l’espressività che parte dal corpo al fine di promuovere l’integrazione globale dell’individuo. L’obiettivo centrale è il cambiamento verso “l’integrazione globale”, nelle due diverse dimensioni, integrazione individuale e integrazione interpersonale.

INTEGRAZIONE INDIVIDUALE
LIVELLO CORPO : Conoscere o riconoscere il proprio corpo e le sue sensazioni. Ascoltare e a vivere in armonia con il proprio ritmo interno . Scaricare le tensioni in eccessoLIVELLO EMOTIVO: Connessione con il proprio mondo emotivo. Canalizzare le proprie emozioniLIVELLO MENTALE: Migliorare la capacità di concentrazione ed attenzione. Capacità di integrare regole, di memorizzare connessioni, rappresentare forme. Attingere all’immaginario. Liberare la propria creatività
INTEGRAZIONE INTERPERSONALE
Processo di integrazione con l’altro da sé. Apertura dell’individuo alla relazione duale e di gruppo, socializzare comunicare

Durante il workshop verranno proposti diversi “lavori corporei” danzati, con approccio sempre giocoso, per ricontattare il nostro “bambino interiore” attraverso l’utilizzo di materiali e musiche di svariati generi ed etnie, e risvegliare la curiosità nell’esplorazione e la ricerca della propria creatività. Al termine di ogni proposta seguirà condivisione e verbalizzazione di gruppo.

estratto da

Fux M., Cos’è la Danzaterapia: il metodo Maria Fux, Edizioni del Cerro

Fux M., Frammenti di vita nella Danzaterapia, Edizioni del Cerro

Fux M., Dopo la caduta … continuo con la Danzaterapia

Colombo C. Radici e forme della Danzaterapia-Uno sguardo sul metodo Maria Fux

Share This:

Essere o non Essere… TEATROTERAPIA in azione

street-artist-489789_1280Il teatro utilizzato come terapia è un percorso attivo di cura e crescita personale. Esso implica l’educazione alla sensorialità e alla percezione del proprio movimento corporeo e del suono vocale.

È una terapia a mediazione artistica basata sull’arte teatrale e applicata a contesti clinici e sociali anche in forma preventiva, educativa e curativa.

L’obiettivo è quello di rendere armonico il rapporto tra corpo, voce, mente nella relazione con l’altro, con sé stesso e la propria creatività. Si avvale di tecniche base che consistono nel lavorare sul corpo, sulla voce, sul gioco e di tecniche espressive che implicano l’allenamento alla spontaneità, all’improvvisazione, all’armonia e alla messa in scena.

Gli effetti degli incontri di gruppo continuano a produrre risultati sul singolo, in quanto gli stimoli ricevuti entrano a far parte di un’esperienza profonda che la persona può integrare nella vita di tutti i giorni. Durante questi incontri non si formulano né diagnosi né interpretazioni psicologiche, ma vengono rafforzate nuove visioni di sé, potenziando le capacità dell’Io di affermarsi.

Questo tipo di tecnica si basa principalmente sull’esperienza del teatro del Novecento e sul lavoro dell’attore su se stesso e utilizza le metodologie di Konstantin Stanislavskij, Jerzy Grotowski e Eugenio Barba.

Secondo Grotowski, formare un attore non significa insegnargli qualcosa, ma eliminare le resistenze, le reticenze e le buone maniere che non permettono l’atto totale. Se la relazione educativa è costitutivamente qualcosa che si scontra con una resistenza psicofisica, il lavoro sul corpo libera energia pulsionale stagnante rimettendo in gioco il rapporto tra anima e corpo.

Processo psicoterapeutico ed educativo sono letti come vie per l’eliminazione progressiva, ma pur sempre parziale, delle resistenze. Se è vero questo, non basta lasciarsi andare, essere spontanei, ma è necessaria una tecnica, una disciplina che ha un suo metodo e un suo setting. Ciò nonostante un buon educatore, come un buon terapeuta, adotta un atteggiamento plurivalente, dove si rende disponibile ad accettare i comportamenti dei fruitori.

Su questa posizione, sanamente ambivalente, agiscono le tecniche teatrali in funzione educativa, discostandosi in parte dall’idea che le rimozioni vanno necessariamente eliminate più in fretta possibile per far fronte ai blocchi emotivi. Infatti, il modello della complessità dell’essere umano e del suo mondo relazionale interno come esterno, ci inducono a credere che l’altro va accettato così com’è, senza pretendere di cambiarlo.

estratto da

“Le cinque ferite e come guarirle. Rifiuto, abbandono, ingiustizia, umiliazione, tradimento.”

“Il Gioco Serio del Teatro”

“Pratiche di Consapevolezza, Antologia essenziale per vivere il momento presente con gioia e felicità”

Share This:

Per un ritorno al piacere del movimento

11999041_432918750232819_5492631763556319739_n

L’espressività corporea dell’adulto è soggetta ai condizionamenti ambientali che hanno impostato una modalità espressiva consona ai modelli di riferimento e alla somma dei vissuti esperiti nel percorso evolutivo e nella vita da adulto. Nasce così la necessità di permettere la revisione guidata delle espressività per poterle rendere più adeguate possibili ai significati reali delle azioni. Continua a leggere

Share This:

UN SUONO, UNA VITA: LA MUSICOTERAPIA

Ogni essere umano ha la capacità di esprimersi attraverso un suono, un gesto corporeo, che si produce senza la mediazione di un oggetto esterno, ma direttamente con la concretezza del proprio corpo.

La voce.

La Musicoterapifoto strumentarioa, può essere definita come l’uso della musica e/o degli elementi musicali (suono, ritmo, melodia e armonia) da parte di un musicoterapeuta qualificato, con un utente o un gruppo, in un processo atto a facilitare e favorire la comunicazione, la relazione, l’apprendimento, la motricità, l’espressione, l’organizzazione e altri rilevanti obiettivi terapeutici al fine di soddisfare le necessità fisiche, emozionali, mentali, sociali e cognitive. Continua a leggere

Share This:

L’IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE AL VISSUTO CORPOREO

Perchè i laboratori pratici per adulti?Iltempomagico

Gli insegnanti e gli operatori del settore socio sanitario utilizzano come “strumenti” di lavoro il corpo e la relazione, ciò implica che spesso possano proiettare i propri desideri, i propri vissuti e le proprie aspettative sui soggetti che hanno in carico. Continua a leggere

Share This:

I Laboratori del Sabato

11393222_404019166456111_7176482324616738605_oI laboratori de “IL TEMPO MAGICO” hanno come obiettivo principale la elaborazione delle Emozioni attraverso l’espressività corporea in un contesto di esperienze integrate che attivino la messa in gioco di tutti i sensi.

Bambini, adulti, ognuno ha qualcosa da raccontare.
Il nostro staff vi condurrà nella SALA DEL TEMPO MAGICO, dove tempo e spazio sono fatati: Il tempo si chiama “Libero” e lo spazio si chiama “Creativo”. Continua a leggere

Share This: